osservatorio anci-ifel

Welfare: «La salute nelle città: bene comune» - Il 16 febbraio sindaci ed esperti presentano manifesto del comitato delle Regioni

a cura della redazione Anci

Un manifesto, che delinei i punti chiave e le azioni da mettere in campo nelle Città per migliorare gli stili di vita e lo stato di salute dei cittadini. Un manifesto che faciliti dunque la realizzazione di quelle che l'Organizzazione mondiale della Sanità ha chiamato "health cities", ovvero città consapevoli dell''importanza della salute come bene collettivo e che quindi mettono in atto politiche mirate e chiare, per tutelarla e migliorarla.

È la delegazione italiana del Comitato europeo delle Regioni a aver realizzato questo documento, intitolato «La salute nelle città: bene comune», che verrà proposto al Parlamento europeo e presentato ufficialmente il prossimo giovedì 16 febbraio alle 11, nella sede dell'Anci in via dei Prefetti a Roma.

Il manifesto verrà illustrato da alcuni dei membri del comitato promotore e dagli esperti dell'Health city think tank, lo spazio di studio e approfondimento promosso dall'Health City Institute per affrontare i temi relativi alla salute nelle città. Tra questi, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il presidente della delegazione italiana del Comitato delle Regioni, presidente del Consiglio nazionale dell'Anci e sindaco di Catania Enzo Bianco, il membro del Comitato delle Regioni, vicepresidente Anci e sindaco di Valdengo Roberto Pella, il segretario generale di Federsanità Anci Lucio D'Ubaldo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA