osservatorio anci-ifel

Oggi a Roma gli Stati generali delle amministratrici, come cambia il potere grazie alle donne

di Redazione Anci

Tra marzo e aprile del 1946 in 436 Comuni le donne esercitarono per la prima volta in Italia il loro diritto al voto. Per celebrare il 70° anniversario di quello storico evento l'Anci ha convocato per oggi, a Roma alle 9,30, presso la Nuova Aula Gruppi Parlamentari (Via di Campo Marzio 74) gli Stati Generali delle Amministratrici.

L'appuntamento ha l'obiettivo di dare risalto alle tante proposte, progetti e soluzioni concrete attivate dai Comuni, in nome del protagonismo delle donne sindaco e assessore e di molti consiglieri comunali.
Il numero di donne sindaco è cresciuto in modo rilevante negli ultimi 30 anni. Nel 1986 erano 145 i Comuni amministrati da donne Sindaco; con un lento ma progressivo incremento il numero di sindache ha raggiunto nel 2015 (fonte ministero dell'Interno al 31/12/2015) il valore di 1.066. il loro numero è cresciuto di più di 7 volte in 30 anni.

Questi alcuni dei dati contenuti nella ricerca Anci«Le donne amministratrici, la rappresentanza di genere nelle amministrazioni comunali» (sintesi). Per la prima volta l'Associazione nei suoi 115 anni di storia ha deciso di dedicare un appuntamento alle donne per dare risalto, agli occhi dell'opinione pubblica, al contributo femminile per la crescita democratica del nostro Paese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA