Home  › Amministratori e organi

Risarcimento del danno a carico della Pa: la prova del dolo o della colpa non serve in materia di appalti

di Massimiliano Atelli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Spetta a colui che si ritiene danneggiato dall’azione dell’Amministrazione provare tutti gli elementi costituitivi dell’illecito aquiliano, ovvero il danno ingiusto, l’elemento soggettivo in capo all’assunto danneggiante, il nesso di causalità tra la condotta e il danno (in base all’articolo 2697 c.c.). Con specifico riferimento all’elemento soggettivo, poi, non può concordarsi con la tesi che lo ritiene non essenziale ai fini dell’insorgere dell’obbligazione risarcitoria in capo all’Amministrazione, o, comunque assorbito dall’illegittimità per vizi sostanziali dell’atto amministrativo produttivo del danno. ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?