osservatorio anci-ifel

Scuola per giovani amministratori: aperte le iscrizioni al primo hackathon degli amministratori locali under 36

di Rossella Macchione (*)

Nell'ambito della collaborazione tra la Scuola Anci per giovani amministratori e Vodafone Italia, il prossimo 4 marzo presso il Vodafone Village di Milano, si svolgerà il primo hachathon dei giovani amministratori locali, che permetterà a 40 amministratori comunali provenienti da tutta Italia di apprendere in maniera attiva, lavorando in gruppi di lavoro, come si può sviluppare un'offerta digitale di servizio pubblico partendo dalle esperienze di governo locale che ogni partecipante sta realizzando nell'ambito della propria attività amministrativa.

Cos'è l'hackathon?
40 amministratori under 36 divisi in tavoli di lavoro, 5 ambiti tematici, 8 ore di formazione, un team di sviluppatori messi a disposizione da Vodafone Italia per una giornata di formazione digitale per gli amministratori under 36 dei Comuni italiani: una maratona di condivisione e sviluppo creativo di proposte innovative "digitali" per i nostri territori.
I giovani amministratori partecipanti dovranno, nell'arco di una giornata, costruire insieme il prototipo di una app digitale che soddisfi specifici bisogni espressi dai partecipanti stessi, che saranno supportati da un facilitatore e da sviluppatori che forniranno loro le competenze tecnologiche necessarie. Gli ambiti tematici riguarderanno diverse competenze comunali: ambiente e tutela del territori, mobilità sostenibile, cultura sport, turismo e welfare - integrazione.

Chi e come partecipare?
Possono inviare la propria candidatura a partecipare al primo hackathon della Scuola Anci per giovani amministratori tutti i sindaci, assessori, presidenti di consiglio comunale, consiglieri comunali, presidenti, assessori e consiglieri di circoscrizione/municipio, presidenti e assessori di Unioni di Comuni in carica al momento della presentazione della domanda e che abbiano un'età massima di 36 anni (non abbiano ancora compiuto il 37esimo anno di età al 31 dicembre 2016).
Gli amministratori interessati possono inviare la propria candidatura compilando il format che si trova sul sito www.anci.it unitamente al proprio CV e a un documento di identità, entro il 21 febbraio 2016, all'indirizzo scuolagiovaniamministratori@anci.it.
Le domande saranno valutate in base alla coerenza della delega assessorile o consiliare posseduta rispetto agli ambiti tematici dei tavoli di lavoro, rispettando l'ordine cronologico di presentazione delle candidature. L'elenco degli ammessi sarà reso disponibile il 23 febbraio 2016 sul sito www.anci.it e www.scuolagiovaniamministratori.anci.it.

Perché partecipare?
Per condividere idee, lavori, progetti all'interno di un evento basato sulla collaborazione reciproca; per sviluppare idee innovative attraverso i mezzi digitali in tempi di realizzazione come quelli del web, quindi rapidi, snelli e quasi immediati. E infine, perché "simulare" una sana forma di competizione è sempre utile per far emergere le idee migliori.
Per informazioni contattare i seguenti numeri: 06/68009270-304

(*) Area Innovazione tecnologica, attività produttive, cultura e turismo, politiche giovanili, mobilità, energia, progetti europei Anci


© RIPRODUZIONE RISERVATA