Home  › Amministratori e organi

Peculato, no ai domiciliari per il consigliere solo perché mantiene rapporti con la politica

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nel caso di un politico indagato per peculato per essersi appropriato di fondi pubblici, il giudice non può ritenere sussistenti le esigenze cautelari basandosi solo con la mantenuta rete di legami politici. La prosecuzione di rapporti con la politica non può in sé essere considerata criminogena senza la dimostrazione che l'indagato svolgesse attività politica solo per commettere il reato. Così la Corte di cassazione con la sentenza n. 1094/16, depositata ieri, ha cassato l'ordinanza del giudice del riesame per ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?