Home  › Amministratori e organi

Il consigliere che «fiancheggia» la camorra resta ai domiciliari anche se si dimette

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Non bastano le dimissioni al consigliere regionale per evitare la misura cautelare degli arresti domiciliari quando l'imputazione per il reato di turbativa d'asta è connotato dall'aggravante della responsabilità mafiosa ambientale. La Corte di cassazione con la sentenza depositata ieri, la n. 46803/15, ha confermato la misura cautelare personale nei confronti di un amministratore campano fornendo un quadro applicativo dell'aggravante codificata per legge e nata in seno alla giurisprudenza come concorso esterno di stampo mafioso. Stesso ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?