Home  › Amministratori e organi

Tombino in condizioni precarie: risponde il dirigente comunale per i danni al cittadino

di Federico Gavioli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Della brutta caduta di un cittadino, "affondato" nel tombino di una strada comunale riportando alcune lesione fisiche, risponde penalmente il dirigente comunale per le gravi negligenze in merito al controllo delle condizioni di sicurezza della strada. Lo afferma la sentenza della Corte di cassazione n. 36242 dell'8 settembre 2015. L'orientamento dei giudici del merito Sia in primo grado, sia davanti ai giudici della Corte di Appello, il dirigente comunale è stato giudicato colpevole di aver cagionato lesioni personali ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?