Home  › Amministratori e organi

Partecipazioni: al via la rilevazione 2014 estesa ai rappresentanti degli enti

di Roberta Giuliani

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Aperta la rilevazione delle partecipazioni pubbliche dirette e indirette per il 2014: entro il 15 ottobre tutte le Pa dovranno comunicare al Mef i dati su società o enti e da quest'anno anche le informazioni sui rappresentanti negli organi di governo. Dal 2015, come ricorda il comunicato del Mef di ieri, con l'unificazione della raccolta dei dati relativi alle partecipate pubbliche, dovranno essere comunicati utilizzando l'applicativo «Partecipazioni» del Portale Tesoro anche le informazioni sui rappresentanti nominati dalle amministrazioni negli organi di governo di società ed enti partecipati e quelle sugli oneri derivanti dalla partecipazione che precedentemente erano trasmesse al dipartimento della Funzione pubblica attraverso l'applicativo CONSOC del Portale PERLA PA.

Le rilevazioni degli attivi
Con l'entrata in vigore dei commi 3 e 4 dell'articolo 17 del Dl n. 90/2014 è partita la razionalizzazione delle banche dati delle Pa che semplifica gli adempimenti per circa 11mila amministrazioni: nella rilevazione delle partecipazioni confluiscono infatti le raccolte Consoc e quella della Ragioneria generale dello Stato sul costo del personale delle società.
Con il «Progetto Patrimonio della PA», realizzato dal Mef in attuazione della legge Finanziaria 2010 (comma 222, articolo 2, della legge 191/2009), è stato avviato il processo per la ricognizione degli attivi che ha previsto inizialmente l'obbligo per le Pa di comunicare al dipartimento del Tesoro gli elenchi identificativi dei beni immobili estendendo poi la rilevazione ai beni dati in concessione e alle partecipazioni (Dm Economia 30 luglio 2010).
La rilevazione per il 2014 dei beni immobili aperta il 15 maggio scorso terminerà fra pochi giorni (31 luglio) mentre quella sulle concessioni sarà attiva da settembre.

Le dichiarazioni
Tutte le Pa dovranno comunicare attraverso il Portale Tesoro le partecipazioni detenute in società o enti, riconducibili a qualsiasi forma giuridica (società di capitale, aziende speciali, istituzioni, associazioni, fondazioni, enti di diritto pubblico, ecc.) al 31 dicembre 2014 in via diretta o indiretta (tramite altra società o ente partecipati direttamente dall'amministrazione stessa).
Le informazioni sulla rilevazione e le istruzioni sulla comunicazione dei dati sono disponibili sul sito del dipartimento del Tesoro, mentre i quesiti sulla trasmissione delle informazioni possono essere inviati all'indirizzo: supportotematicopatrimonio@tesoro.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA