Home  › Amministratori e organi

Vicesindaco, richieste alla Corte dei conti solo se l'impedimento del primo cittadino è definitivo

di Stefano Usai

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il vicesindaco può inoltrare richieste di parere alla Corte dei conti, in sostituzione del sindaco, solo nei casi specifici indicati dal comma 1, articolo 53, del Dlgs 267/2000, e riportando chiaramente nell'istanza i motivi dell'impedimento del primo cittadino. Lo afferma la sezione Lombardia nella delibera del 30 marzo 2015 n. 161.Nel parere è scritto che «il vicesindaco del Comune è l'organo istituzionalmente legittimato a richiedere il parere in quanto riveste il ruolo di rappresentante dell'ente ai sensi del combinato ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?