Home  › Amministratori e organi

«Forse» il collega è cocainomane Consigliere condannato per ingiuria

È da condannare per ingiurie il Consigliere provinciale che insinui – davanti a colleghi di Consiglio riuniti in assemblea - come la tendenza ad «elettrizzarsi» di un suo antagonista politico sia «forse» dovuto al fatto di essere «preda di qualche dose di cocaina». Per i giudici della Corte di cassazione l'uso dell'avverbio "forse" non sminuisce la portata dell'offesa e induce a ritenere che l'accusato abbia una scarsa affidabilità sul piano politico e personale. In particolare i giudici hanno rilevato ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?